Widgets Magazine
09:39 12 Novembre 2019
Rottami dell'Airbus russo in Egitto

Egitto, 12 soldati morti nell’attacco a un checkpoint nel Sinai

© Sputnik . Maxim Grigoryev
Mondo
URL abbreviato
206
Seguici su

Dodici soldati egiziani sono stati uccisi e altri sono rimasti feriti nell'attacco a un checkpoint dell’esercito nella provincia egiziana del Sinai da parte di un gruppo estremista, probabilmente Daesh.

Lo riferiscono i media citando fonti del luogo.

Secondo il "Daily Star" un gruppo di uomini armati ha attaccato il posto di controllo situato a 25 miglia di distanza dalla città egiziana di Bir al-Abd nel centro del Sinai con fucili d'assalto e armi pesanti.

Il Sinai è diventato il centro dell'attenzione dei media quando — il 31 ottobre 2015 — un aereo Airbus А321, della compagnia aerea russa Kogalymavia e in rotta dalla località egiziana di Sharm El-Sheikh a San Pietroburgo, si è schiantato nella penisola a seguito di un'esplosione a bordo.

Tutte le 224 persone a bordo sono morte.

Il sedicente gruppo Wilayat Sinai ha successivamente rivendicato la responsabilità di una serie di attacchi mortali nella zona.    

Correlati:

Media: Egitto non negozia con la Russia l’affitto di basi militari
In Egitto attendono il ritorno dei turisti russi a fine anno
Tags:
Morti, attacco, Sinai, Egitto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik