07:59 20 Giugno 2018
Navi militari russe nel Mediterraneo (foto d'archivio)

Stoltenberg: NATO punta a cooperazione più forte nel Mediterraneo e Medio Oriente

© REUTERS / Murad Sezer
Mondo
URL abbreviato
1018

La NATO è impegnata ad una maggiore cooperazione regionale con i Paesi al di fuori dell'alleanza, in particolare nella regione del Mediterraneo e nel Medio Oriente, ha affermato il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg.

"E' importante costruire la cooperazione con i paesi al di fuori delle frontiere della NATO. E' particolarmente importante con i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente," — Stoltenberg ha detto in apertura della conferenza di Roma sul tema "Cooperazione della NATO con i partner del Mediterraneo e del Medio Oriente."

Secondo lui, la cooperazione regionale è essenziale nella realtà di oggi caratterizzata dall'instabilità.

"E' anche molto importante il dialogo politico con questi Paesi," — ha concluso.

Giudicando le sue dichiarazioni riguardanti le relazioni con la Russia, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg persegue un retorica in chiaroscuro. A volte dichiara di essere pronto a punire e lincia letteralmente Mosca, dopodichè si ricorda improvvisamente che la Federazione Russa è il vicino più importante di tutti i Paesi della NATO e "non può essere isolata." In questi ultimi giorni da Stoltenberg sembra usare parole più dolci con la Russia.

In un'intervista con La Stampa, il segretario generale della NATO ha dichiarato:

"Non siamo in guerra fredda, ma la collaborazione su cui abbiamo lavorato nel corso degli ultimi anni non c'è più. Ora viviamo una fase di rapporti senza precedenti. La nostra formula è "difesa e dialogo", attenzione non "difesa o dialogo". Tuttavia ha sottolineato che una forte Alleanza Atlantica non serve per provocare una guerra, ma per evitarla: "è quindi importante non aumentare la tensione. Finché la NATO osserverà rigorosamente la linea scelta, sarà possibile continuare il dialogo con la Russia, il vicino più importante, che in ogni modo non può essere isolato. Non serve nemmeno provarci."  

Correlati:

La NATO chiede all'Italia di inviare soldati al confine con la Russia
Il premier del Montenegro annuncia l’effettiva integrazione della nazione nella NATO
A Mosca si commenta il posizionamento dei battaglioni NATO in Europa Orientale
Mosca accusa la NATO: ha perso il controllo sugli armamenti in Europa
“La Nato sta diventando un'organizzazione ideologica”
Segretario generale NATO apre al dialogo con la Russia
Tags:
Geopolitica, Difesa, Occidente, Sicurezza, NATO, Jens Stoltenberg, Medio Oriente, Mediterraneo, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik