06:11 18 Febbraio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-6°C
    Sistema antimissile S-300

    Siria, gli Usa non hanno idea del potenziale della contraerea russa

    © Sputnik. Kirill Kallinikov
    Mondo
    URL abbreviato
    3432

    Mosca ha schierato in Siria le batterie antiaeree S-300 e S-400 atte a progetteggere gran parte del paese, mentre l’Occidente non sa che pesci prendere. Lo riporta il settimanale tedesco Stern.

    Mosca non ha problemi a creare una no fly zone e difenderla. In questo caso gli Usa e i loro alleati tenteranno di mettere fuori uso i sistemi contraerei russi. Ma il problema, sottolinea l'autore dell'articolo, è che in questo momento caccia come l'F-18, l'Eurofighter e il Tornado sono impotenti contro lo scudo aereo russo.

    Lo Stern osserva che se prima l'unica eccezione in grado di contrastare i sistemi missilistici di difesa aerea russi erano gli aerei stealth americani B-2, F-35 e F-22, ora e la loro affidabilità è in discussione dai sistemi radar a bassa frequenza russi.

    È del tutto possibile che la Russia abbia motivi reali di farsi beffa dei caccia americani e della loro tecnologia "stealth", in quanto non rappresentano più una minaccia. E fino a quando non accadrà qualche grave incidente, gli Usa rimarranno all'oscuro circa il potenziale della difesa aerea russa, conclude l'autore dell'articolo.

     

    Correlati:

    Siria, Lavrov e omologo iraniano: no alternativa a soluzione politica
    A Londra paragonano le azioni della Russia in Siria ai raid nazisti in Spagna
    La Russia e la Cina stanno formando un tandem in Siria
    Tags:
    Difesa, radar, contraerea, Scudo missilistico, Sistema antiaereo S-400, S-300, Situazione in Siria, Russia, USA, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik