23:02 20 Settembre 2018
Turkish Stream

Il Turkish stream è l’ennesima sconfitta degli Usa

© Foto: TurkStream
Mondo
URL abbreviato
0 280

L’accorto intergovernativo tra la Turchia e la Russia per la realizzazione del progetto Turkish stream è l’ennesima sconfitta per gli Usa nell’arena globale. Lo riporta il Deutsche Wirtschafts Nachrichten.

La portata del gasdotto — 63 miliardi di metri cubi di gas all'anno — consentirà alla Turchia di diventare il principale centro di smistamento del gas in Europa, facendo crescere significativamente la quota della Russia nel mercato energetico europeo. La costruzione del gasdotto celebrerà l'inizio della concordanza tra Mosca, Ancara e l'Ue, e getterà le basi per uno spazio economico fuori dal controllo degli Usa.

Negli ultimi tempi gli Usa hanno cercato in tutti i modi di ostacolare la realizzazione di questo progetto. Anzitutto, il Turkish stream contravviene ai piani economici di Washington di concorrere con i russi per la vendita del gas in Europa; inoltre, rimane la questione ucraina con l'aiuto della quale la Casa bianca si è concentrata a seguire le forniture russe.

La costruzione del Turkish stream è favorevole a quei paesi europei che seguono la propria politica, ma è un problema per quelli che si attengono alla linea americana. Così, Ungheria e Grecia già collaborano con la Russia al nuovo progetto; la Polonia, invece, è contraria al gasdotto in quanto perderebbe la possibilità di essere il percorso alternativo per le forniture del gas russo.

Correlati:

Turkish Stream: Russia e Turchia concordano l'inizio di avvio ai lavori
Russia e Turchia firmano accordo intergovernativo su Turkish Stream
Erdogan: ottimisti riguardo allo sviluppo del Turkish Stream
Tags:
Turkish Stream, Forniture, gas, Progetto, gasdotto, Costruzione Turkish Stream, Europa, Turchia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik