06:21 18 Febbraio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-6°C
    Sergei Shoigu

    Shojgu: le esercitazioni militari russe non sono una minaccia per nessuno

    © Sputnik. Russian Defense Ministry
    Mondo
    URL abbreviato
    2180

    L’Occidente sta cercando di far passare le esercitazioni delle forze armate russe come una minaccia per i paesi confinanti, ricorrendo alla tesi della guerra fredda e dell’immediata corsa agli armamenti. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa russo Sergej Shojgu.

    "Ultimamente ci sentiamo accusati dai nostri partner occidentali preoccupati dall'innalzamento dell'assetto bellico delle nostre forze armate negli ultimi anni. Cercano di far passare le nostre esercitazioni militari pianificate come un segnale di minaccia per i paesi vicini. Girano voci sulla minaccia bellica, su una nuova guerra fredda, sull'imminente corsa agli armamenti" ha detto Shojgu in una riunione con gli esponenti degli organi dell'esecutivo per il rendiconto delle esercitazioni militari "Cucaso 2016".

    "Non è certo così. Le nostre forze armate devono garantire la sicurezza al paese" ha sottolineato il ministro.

    "Le esercitazioni su vasta scala delle nostre forze armate non sono un segnale per nessuno, tanto meno una minaccia. Sono il presupposto fondamentale per la formazione delle strutture militari di qualsiasi paese" ha spiegato Shojgu.

    Correlati:

    La Flotta del Nord russa si mette alla prova nell'Artico
    Russia e India hanno in programma esercitazioni militari congiunte nel 2017
    In Serbia iniziano le esercitazioni militari aeree congiunte con la Russia
    Tags:
    Minaccia, Esercitazioni militari, Sergej Shoigu, Occidente, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik