04:26 22 Novembre 2019
Bandiere di Russia e UE

“Propaganda antirussa della UE inutile e di bassa di qualità, va chiusa”

© Sputnik . Vladimir Sergeev
Mondo
URL abbreviato
2211
Seguici su

Il gruppo di lavoro europeo “East Stratcom Task Force” fa esclusivamente “propaganda di bassa qualità” contro la Russia e persegue una linea russofobica, rifiutandosi di considerare gli altri punti di vista, scrive il politico danese Marie Krarup sul blog della rivista Politiko.

"Se continuiamo a conservare la versione russofobica della storia, ci priveremo dell'opportunità di rapporti sereni e relazioni ragionevoli con la Russia. Corriamo il rischio di trovarci perennemente in un contesto di tensioni con lo spauracchio delle guerre, tra cui civili, come in Ucraina. E spingeremo la Russia tra le braccia della Cina," — afferma la Krarup.

Secondo il politico, ha seguito da vicino il lavoro della task force ed è giunta alla conclusione che si regge su un solo presupposto: la Russia diffonde bugie, mentre l'Unione Europea è dalla parte della verità in tutte le questioni controverse degli ultimi anni, in particolare sull'Ucraina, sul Kosovo e sull'allargamento della NATO ad est. Nella "mission" della "East Stratcom Task Force" c'è la "confutazione dei miti" e l'introduzione di "una rappresentazione veritiera dei valori e delle politiche della UE." Tuttavia alla base di questa struttura della UE c'è l'idea della Russia come uno Stato revanscista ed imperialista che non può essere mai un alleato, ha ricordato il politico.

"Ho chiesto al nostro ministro degli Esteri la sua opinione su questa struttura della UE, mi ha risposto dicendo di essere molto soddisfatto del suo lavoro. Secondo il capo della diplomazia danese, i russi caratterizzano i suoi dipendenti come "soldati d'elite della UE", e lo fanno giustamente," — scrive la Krarup.

Tuttavia anche se le autorità europee affermano che il gruppo combatte per la "copertura veritiera degli eventi", nel suo lavoro difficilmente si può trovare qualità. Inoltre, se si parte dal presupposto che non sono possibili buone relazioni con la Russia, sarà impossibile ottenere "la verità e la pace", ritiene la Krarup.

Il desiderio dei politici europei di contrastare la posizione della Russia è chiaro, hanno buone ragioni, "ma il desiderio di dare una singola versione della storia appare qualcosa di sovietico."

"E' l'ora di riconoscere che il gruppo di lavoro della UE fa contro-propaganda, va chiuso. Si potrebbe iniziare riconoscendo l'esistenza di opinioni diverse sulla Russia dopo la caduta del muro di Berlino," — scrive Krarup.  

Correlati:

Poroshenko attacca RT: “propaganda euroscettica che mina i valori dell'Europa”
In Gran Bretagna chiedono di piantarla con la propaganda contro la Russia
Scozia, The National: “propaganda russa non è più di parte della BBC o media USA”
Daily Mail: stupidità e fede in propaganda porteranno inglesi a guerra con Russia
"Occidente ha fallito nella lotta contro la propaganda russa"
Tags:
Propaganda, Russofobia, Società, Geopolitica, Politica Internazionale, mass media, Unione Europea, Russia, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik