23:29 26 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
5120
Seguici su

L’ex ambasciatore del Portogallo all’Onu, Francisco Seixas da Costa, in un’intervista esclusiva a Sputnik Portogallo ha parlato dei possibili cambiamenti dopo la nomina del nuovo segretario generale dell'Onu.

"Spero che Antonio Guterres in qualità di nuovo segretario generale delle Nazioni Unite possa trovare una via d'uscita dalla situazione di crisi venutasi a creare. Soprattutto perché la sua figura di per se è la dimostrazione che è possibile trovare un punto d'incontro tra la Russia e l'Occidente, in quanto eletto grazie ai voti di Russia, Occidente e Cina."

"Per quanto riguarda la riforma del Consiglio di sicurezza dell'Onu, ad oggi, secondo me, non ci sono le condizioni minime necessarie per discuterne. I paesi non possono raggiungere un'intesa. Il mondo dopo la fine della Seconda guerra mondiale si è evoluto, ma ciò non si è riflettuto sulla struttura dell'Onu."

"Sulla possibilità di uscita del Brasile dal Consiglio di sicurezza: il paese ha avuto molte occasioni per giocare un ruolo più rilevante nei rapporti internazionali. Oggi la questione non è all'ordine del giorno."

Correlati:

Crisi Siria, Russia chiederà riunione di emergenza del Consiglio di Sicurezza ONU
Onu, oggi Consiglio di sicurezza ufficializzerà scelta di Guterres
Esperti sicuri, l'attacco contro il convoglio umanitario ONU ad Aleppo è una messinscena
Tags:
António Guterres, prospettive, soluzione, segretario generale, crisi, Elezioni del segretario generale ONU, ONU, Occidente, Portogallo, Brasile, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook