09:12 15 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
808
Seguici su

Se si dovesse scoprire che gli oggetti ritrovati hanno valore storico, non saranno restituiti ma conservati nel museo locale.

Una famiglia tedesca di Amburgo ha trovato un tesoro in Polonia, seguendo la mappa disegnata dal loro nonno, a mano, nel 1952.

"Sabato in città sono arrivati due tedeschi. Avevano con sé aveva un foglio con su disegnata a mano una mappa del 1952", — ha detto al portale internet Onet il sindaco della città di Ljubomezh, Wieslaw Zylkovskij.

I due giovani tedeschi in arrivo da Amburgo sostenevano che il loro nonno avesse seppellito nella zona, quando viveva in Ljubomezh, un tesoro. Quando i due conosciuti hanno iniziato a scavare, gli abitanti locali sono andati in panico e hanno chiamato la polizia e i vigili del fuoco.

Il personale locale ha affermato che i tedeschi non avevano il diritto di continuare a scavare e che tutto ciò che si trova sul territorio polacco è proprietà della Polonia. La spiegazione dei due che sarebbero alla ricerca di cimeli di famiglia, non ha portato ad alcun risultato, e per continuare i lavori di scavo si è dovuta attendere l'autorizzazione degli organismi competenti.

"Sotto un abete sono state sepolte due casse rotte. All'interno c'erano orologi, gioielli, monete del XIX secolo, orecchini, ciondoli, catene, anelli, anche un portasigarette del 1935", — ha detto Zylkovskij.

Secondo il sindaco della città, rilevati gli oggetti, sono stati inviati all'amministrazione comunale, per essere puliti e per valutati. Se si dovesse scoprire che hanno valore storico, non saranno restituiti ai tedeschi, ma verranno conservati nel museo locale. 

Tags:
Ritrovamento relitto, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook