Widgets Magazine
08:15 16 Settembre 2019
L'incrociatore portaerei pesante Admiral Flota Sovetskogo Sojuza Kuznecov (Ammiraglio della flotta dell'Unione Sovietica Kuznecov) della Flotta del Nord russa.

Una nave razzo della flotta del mar Nero si dirige in Siria

© Sputnik . Alexei Danichev
Mondo
URL abbreviato
121488
Seguici su

Da Sebastopoli verso il Mediterraneo è partita la nave razzo "Mirage", ha a bordo missili anti-nave "Malachit".

Tre giorni fa la nave razzo MRK della Flotta del mar Nero "Mirage", progetto 1234, è partita da Sebastopoli verso le coste della Siria, ha riferito a RIA Novosti giovedì una fonte delle strutture governative in Crimea.

In un futuro molto prossimo si uniranno alla flotta della Marina Militare russa nel Mar Mediterraneo due piccole navi missile, la "Serpukhov" e la "Zelenij Dol", entrambe del progetto 21631, armate con missili teleguidati "Calibro", partite da Sebastopoli il 3 ottobre.

"Da Sebastopoli verso il Mediterraneo si dirige la nave razzo "Mirage" della Flotta del mar Nero", ha detto il portavoce della Flotta Marina che ha sottolineato che a differenza di "Serpukhov" e "Zelenij Dol", armati di "Calibro", "Mirage" ha a bordo missili anti-nave "Malachit".

Alla fine di settembre, il portavoce della Flotta del Mar Nero ha riferito che l'unità navale della Marina Militare russa impegnata nel Mediterraneo comprende 10 navi e tre vascelli della Flotta Russia. Nei prossimi mesi si unirà all'unità la portaerei "Admiral Kuznetsov".

Il Comando operativo di zone a lungo raggio è stato creato nel 2013 per migliorare la gestione delle forze che svolgono attività nel Mediterraneo, tenendo conto dell'evoluzione delle situazioni politico-militari. Già nel dicembre dello stesso anno, le navi della marina Militare hanno iniziato a svolgere attività nella regione su base costante.

Per tre anni la forza del Comando operativo, in tempi diversi, è stata composta da circa 50 navi da guerra e vascelli delle flotte del mar Nero, del Nord e del Pacifico, tra cui l'imponente portaerei "Admiral Kuznetsov", armata con missile atomico cruiser "Pietro il Grande", e i missili di guardia cruiser  "Mosckva" e "Varyag".

Correlati:

Negli USA rivelate le armi e i mezzi più pericolosi della Flotta russa
Tags:
Mar Nero, Guerra, flotta navale militare, Mediterraneo, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik