22:32 16 Gennaio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-8°C
    Angela Merkel

    Welt: la Merkel ha condannato la Germania ad un isolamento totale

    © REUTERS/ Stefanie Loos
    Mondo
    URL abbreviato
    4220

    L'Europa è ormai divisa in due fazioni contro i diktat di Berlino.

    Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha perso gli ultimi alleati in Europa e quindi ha condannato il Paese ad un totale isolamento, scrive il Die Welt. La sue decisioni controverse si sono rivelate avere conseguenze disastrose.

    Nel gruppo dei Paesi "scontenti" si sono già formate due fazioni: da una parte la Grecia, il Portogallo, la Spagna e l'Italia, che non vogliono continuare a tollerare i diktat economici della Germania, dall'altra gli Stati dell'Europa Orientale, che non vogliono più sentir parlare di politica delle "porte aperte" e di accettare i migranti, scrive il giornale.

    I leader europei non si vergognano di mostrare il loro scetticismo nei confronti delle previsioni ottimistiche del Cancelliere. Così, il primo ministro italiano Renzi durante lo scorso vertice a Bratislava ha criticato aspramente l'incontro, definendolo non più di "buona crociera sul Danubio", che non è servito alla risoluzione dei problemi dell'Unione Europea.

    Considerando quante speranze avesse il Cancelliere di risolvere la crisi con questo incontro, simili commenti fatti da "un vecchio amico come Renzi", sono stati uno schiaffo per la Merkel, sottolinea l'autore dell'articolo.

    Ad eccezione della commissione a Bruxelles, il Cancelliere ora non ha nessuno su cui contare. Uno dei suoi alleati, il premier Britannico James Cameron, con il quale la Merkel aveva stretto un'amicizia esemplare, è stato inghiottito dalla storia.

    Un altro sostenitore della sua politica, il cancelliere Austriaco Werner Faiman, è stato costretto a dimettersi a causa della migrazione. Altri politici — da Bratislava a Bucarest — non capiscono perché dovrebbero ospitare una folla di profughi, mentre i cittadini dei loro Paesi sono costretti ad andare a cercare lavoro in Europa Occidentale, scrive il quotidiano.

    Sembra che gli "amici" europei, in cui sperava la Merkel, si trasformino a poco a poco in nemici e molto presto la strada della Germania e del resto d'Europa si dissolverà, conclude l'autore dell'articolo.

    Correlati:

    Renzi, terzo incomodo tra Frau Merkel e Hollande
    Tags:
    Merkel, Politica UE, governo, Angela Merkel, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik