00:32 24 Maggio 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 13°C
    Il carro armato T-90 è il più avanzato dell'esercito russo, in servizio dal 1995.

    Forbes: l'esercito degli Stati Uniti in Europa è impotente contro la Russia

    © Sputnik . Valeriy Melnikov
    Mondo
    URL abbreviato
    38652

    Combattere contro l'esercito russo per gli americani sarebbe un incubo, scrive Loren Thompson.

    Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha commesso un errore, che ha portato ad un grave calo della capacità di reazione delle forze armate statunitensi situate in Europa, scrive il direttore esecutivo dell'Istituto di Lexington, Loren Thompson, in un editoriale per la rivista Forbes.

    Secondo gli esperti, la politica privilegiata di Obama, di graduale ritiro della maggior parte delle truppe di terra americane in Europa, insieme alla riduzione dei programmi di armamento "ha creato un vuoto", che in qualsiasi momento la Russia o l'Iran sono pronti a riempire.

    Gli strateghi americani ammettono la possibilità di una guerra contro la Russia da qui a cinque anni e se il conflitto comincerà, gli USA dovranno aspettarsi un "un incubo logistico" e problemi di carattere tecnologico.

    "La leadership dell'esercito riconosce apertamente che per le forze armate sarà dura cavarsela contro i droni russi, i sistemi di guerra elettronica, i mezzi ipertecnologici, le armi anticarro e i missili" si legge nell'articolo.

    Anche il sostegno degli alleati regionali, non darà abbastanza supporto agli Stati Uniti per bilanciare il potenziale di terra e aria della Russia in un ipotetico conflitto su suolo europeo: l'esercito russo "può passare sulle truppe americane come un rullo compressore" e consolidare la sua posizione dominante in Europa orientale, scrive l'editorialista dell'articolo.

    Tags:
    Armi, Armi, Guerra, Esercito, Europa, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik