17:18 18 Dicembre 2017
Roma+ 10°C
Mosca0°C
    Vice ministro degli Esteri russo Sergej Ryabkov

    Siria, Mosca spera che si possa evitare lo scoppio di una nuova guerra

    © Sputnik. Andrei Stenin
    Mondo
    URL abbreviato
    18383

    La Russia spera che si possa evitare un nuovo conflitto in Siria. Lo ha dichiarato il vice ministro degli esteri russo Sergej Ryabkov in un’intervista a RIA Novosti.

    "Penso che se lo richiederà la situazione, gli accordi possono funzionare. Ma la questione è un'altra: l'amministrazione Usa è pronta ad intraprendere una soluzione diplomatica oppure si ci hanno già rinunciato?" si è chiesto Ryabkov.

    Egli ha sottolineato che "non si vogliono fare speculazioni sul premio Nobel per la Pace (Obama, ndr), ma invece della pace gli Usa porteranno in Siria nuovi tormenti e un nuovo conflitto".

    "Si spera che questo possa evitarsi" ha spiegato Ryabkov.

    Agli inizi di settembre il ministro degli esteri russo Sergej Lavrov e il segretario di stato Usa John Kerry, dopo i negoziati di Ginevra, hanno concordato un piano sulla Siria. Esso include innanzitutto la cessazione delle ostilità e la cooperazione tra i militari russi e americani. Il regime di tregue in Siria è scaduto il 19 settembre. La Russia ha fatto sapere che solo Damasco si è attenuta al cessate il fuoco, mentre l'opposizione e i gruppi terroristici ne hanno approfittato per riorganizzare le forze. Inoltre Mosca ha evidenziato che gli Usa non hanno rispettato gli accordi sulla separazione dell'opposizione dalle formazioni terroristiche.

    Correlati:

    Erdogan definisce ipocrita la politica degli USA in Siria
    Esperto americano ha ricordato chi ha chiesto alla Russia di intervenire in Siria
    Siria, le conseguenze di un attacco diretto degli Usa a Damasco
    Tags:
    Conflitto, Cooperazione, Guerra, Situazione in Siria, Siria, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik