Widgets Magazine
17:03 21 Settembre 2019
Damasco, Siria

Siria, le conseguenze di un attacco diretto degli Usa a Damasco

© Sputnik . Michael Alaeddin
Mondo
URL abbreviato
27441
Seguici su

L’aggressione diretta americana contro Damasco e l'esercito siriano porterà ad uno «spaventoso mutamento tettonico» in Medio Oriente. Lo ha dichiarato il portavoce del Ministero degli esteri russo Maria Zakharova.

«Il mio compito è spiegare perché è così importante rimanere in linea con gli accordi. Se gli Usa realizzeranno un'aggressione diretta a Damasco e all'esercito siriano, ciò porterà ad uno spaventoso mutamento tettonico, non solo in questo paese, ma anche, in linea di principio, nella regione» ha detto la Zakharova durante le registrazioni del programma televisivo «Pravo znat!» — il diritto di sapere! —.

Secondo le sue previsioni, «il cambio di regime porterà a quello che sarà non solo un vuoto di potere, un vuoto politico che sarà immediatamente colmato dai moderati, ma in realtà non ci sono moderati, ma terroristi di ogni colore, con i quali sarà impossibile fare qualcosa».

«Inoltre, tutto peggiorerà anche lo scenario iracheno. Sappiamo che l'esercito iracheno è diventato la base dell'Isis sulla terra, e tutto ciò che si trova ora nella regione e con il quale sta lottando sia coalizione che la Russia, proviene da lì.»

In precedenza, il ministro degli esteri russo Sergej Lavrov aveva dichiarato che Mosca continuerà a seguire l'accordo con Washington sulla Siria e per la sua attuazione è necessario separare l'opposizione moderata dai terroristi di al-Nusra.

 

Correlati:

Siria, Usa e Regno Unito vogliono che la Russia cambi la sua linea
Siria, Kerry: i russi sono stati più furbi di me
Siria, telefonata Lavrov-Kerry su separazione opposizione moderata da Nusra
Tags:
Terrorismo, Conflitto, Conseguenze, Aggressione, Cooperazione, Situazione in Siria, Al-Nusra, ISIS, Sergej Lavrov, Maria Zakharova, Iraq, Russia, USA, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik