03:33 30 Marzo 2020
Mondo
URL abbreviato
24021
Seguici su

La squadra investigativa internazionale (JIT) con a capo i Paesi Bassi ha reso noto che il sistema missilistico Buk era stato portato in Ucraina dal territorio della Federazione Russa.

La squadra investigativa sostiene che dopo l'abbattimento il Buk è stato riportato in Russia.

La Joint Investigation Team (squadra investigativa internazionale), che comprende procuratori dai Paesi Bassi, Belgio, Australia, Ucraina e Malesia, pianifica anche di pubblicare il loro rapporto dopo la conferenza stampa.

Secondo l'indagine, il missile terra-aria Buk 9M38 è stato lanciato dai miliziani filo russi di Donbass.

Il boeing 777 della "Malaysia Airlines", partito da Amsterdam e diretto a Kuala Lumpur, si è schiantato il 17 luglio 2014 nella regione di Donetsk in circostanze ancora oscure. Sono rimaste uccise nella tragedia tutte le 298 persone a bordo. Le parti in conflitto nel Donbass hanno negato qualsiasi coinvolgimento nella tragedia, accusandosi a vicenda.

Correlati:

Cremlino: attorno al disastro del volo Malaysia Airlines MH17 ruotano troppe speculazioni
Volo MH17, l’accusa di Mosca: Kiev sta sviando le indagini
Tags:
Buk, Disastro volo MH17
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook