19:05 19 Maggio 2019
Veicolo distrutto dopo raid della coalizione USA in Iraq

Washington Post rivela: militari USA usano bombe al fosforo in Iraq

© AP Photo / Iraq Counterterrorism Service
Mondo
URL abbreviato
14022

I militari americani hanno confermato l'uso di fosforo bianco nelle operazioni contro i terroristi dello "Stato Islamico" in Iraq, ma non hanno rivelato dettagli specifici e gli scopi, scrive il Washington Post.

Le deduzioni sull'utilizzo delle granate al fosforo bianco sono state fatte a seguito dell'analisi delle foto pubblicate sul sito web del Pentagono.

"Le forze della coalizione utilizzano queste munizioni con cautela e sempre in conformità con il codice di guerra. Le munizioni M825A1 vengono utilizzate in zone dove non ci sono i civili e mai contro le forze nemiche," — ha risposto ad una domanda del giornale il portavoce delle forze della coalizione guidata dagli Stati Uniti, il colonnello Joseph Scrocca.

Ha chiarito che il fosforo bianco viene utilizzato per creare "segnali di fumo".

Allo stesso tempo un altro rappresentante della coalizione, il colonnello John Dorrian, ha assicurato che nel caso di impiego di queste munizioni gli Stati Uniti "prendono in considerazione i possibili effetti collaterali sui civili e sulle strutture civili."

Ha chiarito che le fotografie che hanno catturato l'interesse dei giornalisti sono state fatte durante i raid a sostegno dei gruppi curdi nel nord dell'Iraq, tuttavia non è riuscito a specificare se le bombe sono state sganciate contro le posizioni del Daesh o nelle zone dove ci potevano essere civili.

Anche i funzionari del Pentagono hanno esitato nel rispondere alla domanda su quante volte queste bombe sono state usate e se sono state sganciate sulle posizioni dei terroristi.

Correlati:

Turchia, fonte curda accusa: l'esercito di Ankara ha usato le bombe al fosforo
Tags:
ISIS, Difesa, Sicurezza, Armi chimiche, Raid contro "Stato islamico", Coalizione USA anti ISIS, Iraq, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik