15:50 27 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
116
Seguici su

Per il portavoce dell’Information Security Center del Fsb Oksana Dokuchaeva, lo scorso anno un centinaio di banche hanno subito un danno del valore di oltre 154 milioni di dollari.

Gli esperti del Servizio di sicurezza federale russo (Fsb) prevedono un aumento significativo del numero di attacchi informatici alle banche del paese in mezzo a crescenti attività hacker in tutto il mondo. Lo ha detto il portavoce dell'Information Security Center del Fsb Oksana Dokuchaeva.

"C'è stato un piccolo aumento nelle frodi informatiche" attraverso "l'infezione delle workstation con dei malware alla fine del 2015 e all'inizio del 2016. Di conseguenza, oltre un centinaio di banche hanno subito un danno del valore di 10 miliardi di rubli (154 milioni di dollari). Gli esperti prevedono un ancora più significativo incremento del numero di attacchi informatici alle istituzioni finanziarie russe",

ha detto Dokuchaeva in una dichiarazione osservando che il numero dei casi di appropriazione indebita e di hacker aggio dei sistemi bancari è cresciuto in tutto il mondo. Secondo gli esperti internazionali, la maggior parte dei criminali informatici risiede in Russia e nella Comunità degli Stati Indipendenti.    

Correlati:

Singh vola in Russia e negli Usa per discutere di cyber security e lotta al terrorismo
Cyber-security, Russia: possibile attivare cooperazione con Asean
Tags:
cyber-security, FSB, banche, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook