07:21 17 Dicembre 2017
Roma+ 4°C
Mosca+ 8°C
    Petr Pavel

    I Balcani sono minacciati dal terrorismo islamico e dalla Russia

    © AP Photo/ Virginia Mayo
    Mondo
    URL abbreviato
    12141

    Oggi il presidente del comitato militare NATO, generale Petr Pavel, in una conferenza in Croazia ha annunciato che i Balcani sono minacciati dal terrorismo e dall'influenza russa nella regione. Lo riporta l'agenzia croata HINA.

    La conferenza del comitato militare NATO a Spalato è stata aperta ieri dal presidente croato Kolinda Grabar-Kitarović. Si tratta del primo evento di questo livello dopo l'ultimo vertice di Varsavia. Il generale Pavel nel suo discorso ha sottolineato quelle che, a suo parere, sono i fattori pericolosi per la regione.

    «La situazione nei Balcani non è solo instabile, e ne siamo consapevoli, ma i Balcani occidentali sono ancora una potenziale fonte di conflitti. I Balcani sono minacciati sia dal terrorismo islamico, che dall'influenza russa» ha detto Pavel.

    Presidente del comitato militare NATO ha posto l'accento sul pericolo del terrorismo islamico in Bosnia-Erzegovina. Egli ha osservato che: «la Bosnia-Erzegovina potrebbe diventare una base per il terrorismo e questo sarebbe un problema per l'intera Europa». Il generale ha sottolineato che la NATO dovrebbe svolgere un ruolo maggiore nella lotta contro il terrorismo internazionale.

     

    Correlati:

    Guardian: oltre 20mila clandestini arrivati in Europa dalla rotta dei Balcani
    Balcani, vertice ministri degli Esteri Ince su rilancio infrastrutture e migranti
    Mattarella da Sarajevo: Ue non completa senza i Balcani
    Tags:
    terrorismo, Minacce, NATO, Petr Pavel, Balcani
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik