07:21 17 Dicembre 2017
Roma+ 4°C
Mosca+ 8°C
    Aereo della coalizione USA anti-Daesh

    Siria, Coalizione attacca esercito siriano. Zakharova: gli USA stanno proteggendo il Daesh

    © AFP 2017/ US NAVY / MC2 JACOB G. SISCO
    Mondo
    URL abbreviato
    45649

    Aerei della coalizione internazionale hanno attaccato l'esercito siriano vicino alla città di Deir ez-Zor. 62 soldati siriani sono rimasti uccisi e 100 feriti. L’accaduto è stato discusso in una riunione straordinaria del Consiglio di sicurezza ONU.

    Immediatamente il comando centrale della US Air Force ha rilasciato una dichiarazione in cui ha confermato gli attacchi aerei della coalizione internazionale, sostenendo di aver anticipatamente informato Mosca. I bombardamenti sono stati interrotti quando gli americani hanno saputo che in quell'area erano presenti le truppe siriane.

    Mosca però non si accontenta di queste spiegazioni. Il portavoce ufficiale del ministero degli Esteri Maria Zakharova, in un'intervista al canale televisivo "Russia 24" ha fatto dure dichiarazioni contro gli USA. Secondo lei, questi attacchi negano gli sforzi della comunità internazionale per risolvere il conflitto siriano — sia all'interno del Gruppo internazionale di sostegno alla Siria del Consiglio di Sicurezza ONU, che sulla base degli accordi bilaterali russo-americani.

    «Ci turbano profondamente gli attacchi sferrati direttamente sull'esercito siriano, impegnato nella lotto contro il Daesh. Né nel corso dei contatti quotidiani tra russi e americani al Centro di risposta rapida di Ginevra, né nei contatti quasi quotidiani tra Lavrov e Kerry, gli americani hanno menzionato un simile piano» ha detto la Zakharova.

    «Se in precedenza abbiamo avuto solo sospetti… dopo gli attacchi di oggi all'esercito siriano, siamo arrivati ad una conclusione sconvolgente per il mondo intero: la Casa Bianca protegge il Daesh», ha aggiunto il portavoce ministeriale.

    Secondo Maria Zakharova, i rappresentanti USA dovranno fornire valide spiegazioni sull'accaduto alla riunione straordinaria del Consiglio di sicurezza ONU: il rappresentante della Russia in questa Organizzazione ha già ricevuto dal ministero degli Esteri l'incarico di convocare il Consiglio di sicurezza sulla questione.

    Il rappresentante permanente della Nuova Zelanda alle Nazioni Unite ha fatto sapere che la riunione del Consiglio di Sicurezza sulla Siria si è tenuta ieri alle 19.30 (ora di New York).

    Correlati:

    Putin spiega il motivo per cui gli USA non vogliono rendere pubblico l'accordo sulla Siria
    Gli USA non vogliono rivelare i dettagli dell’accordo con la Russia per la Siria
    Russia parla con Usa per rendere pubblico accordo sulla Siria a Consiglio sicurezza Onu
    Tags:
    ISIS, operazione militare, bombardamenti, lotta contro il terrorismo, Situazione in Siria, Al-Nusra, Coalizione internazionale anti-Daesh, Esercito della Siria, Consiglio di Sicurezza ONU, ONU, Siria, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik