12:06 22 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
4192
Seguici su

In Crimea è arrivato il primo gruppo di turisti cinesi con un viaggio organizzato da un tour operator, ha riferito a RIA Novosti il presidente della commissione Turismo della penisola Alexey Chernyak.

"Venerdì 9 settembre in serata presso l'aeroporto di Simferopoli è stato accolto il primo gruppo ufficiale di turisti cinesi, i cui obiettivi sono visitare la Crimea russa e conoscere la penisola", — ha detto Chernyak.

Il viaggio in Crimea avviene per la prima volta nell'ambito dell'accordo tra Russia e Cina per l'attraversamento del confine senza visto.

"Oggi è il primo gruppo, ci sono buone prospettive per il futuro. La Cina è l'unico Paese in grado di assicurare flussi costanti di turisti in Crimea e l'interesse turistico cinese può prolungare la stagione turistica di due o tre mesi fino alla fine dell'anno", — ha sottolineato Chernyak.

Secondo il politico, i turisti cinesi non sono tanto interessati al turismo da spiaggia, ma a quello culturale: visiteranno i palazzi di Livadija, Vorontsov e Khan, degusteranno i vini della cantina Massandra, visiteranno le rovine dell'antica città greco-bizantina di Cherson, il parco-safari "Taigan" e la fortezza della Repubblica di Genova a Sudak, dopodichè si recheranno a Sochi.

Correlati:

In crescita il flusso di turisti ucraini in Crimea nonostante gli ostacoli di Kiev
In Crimea sicuri, fallito l'isolamento internazionale
Nonostante boicottaggio estero turismo in crescita in Crimea
Turismo, Crimea lavora per offrire un'alternativa valida ad Egitto e Turchia
La Crimea conta sui turisti di Iran e Italia
Boom di turisti in Crimea
Tags:
Economia della Russia, Turismo, Società, Alexey Chernyak, Crimea, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook