10:03 17 Agosto 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 19°C
    La bandiera russa e quella del Comitato Paralimpico Internazionale

    Squalificato il bielorusso che a Rio ha sfilato con la bandiera russa

    © Sputnik. Maksim Bogodvid
    Mondo
    URL abbreviato
    161089039

    Andrey Fomochkin, il delegato della rappresentativa bielorussa che alla cerimonia di apertura delle Paralimpiadi di Rio ha sfilato mostrando la bandiera russa è stato punito dal Comitato Paralimpico Internazionale.

    Il Comitato paralimpico internazionale (IPC) ha squalificato il membro della delegazione bielorussa Andrej Fomochkin, che ha sfilato con la bandiera russa alla cerimonia di apertura dei Giochi Paralimpici di Rio. Lo ha riferito l'agenzia R-Sport, citando il direttore delle pubbliche relazioni dell'IPC Craig Spence.

    La cerimonia d'apertura delle Paralimpiadi si è tenuta ieri presso allo stadio Maracanà. Fomochkin ha percorso un quarto della sfilata con la bandiera russa, prima che le venisse sottratta.

    Più tardi, l'ufficio stampa del ministero dello Sport e del Turismo della Bielorussia ha riferito a RIA Novosti che la decisione di portare la bandiera russa alla cerimonia di apertura delle Paralimpiadi era stata presa all'unanimità della squadra bielorussa.

    Come sottolineato dal presidente del Comitato paralimpico bielorusso Oleg Shepel, non si è trattato di un atto politico, ma di una dimostrazione di solidarietà agli atleti russi.

    Il gesto di Fomochkin è stato approvato anche da Minsk. "Il nostro atleta ha agito con serietà, con cameratismo", ha sottolineato il ministero degli Esteri della Bielorussia, aggiungendo che il paese è pronto per una possibile punizione da parte del Comitato Paralimpico Internazionale.

    Il Cremlino ha definito "ammirevole" il gesto dell'atleta bielorusso, e il portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova ha chiamato Fomochkin "eroe".

    Correlati:

    A Rio la bandiera russa c'è!
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik