01:11 24 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 17°C
    Ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu

    Siria, Cavusoglu: operazione a Raqqa di vitale importanza per sconfiggere Daesh

    © AFP 2017/ OZAN KOSE
    Mondo
    URL abbreviato
    7557012

    “Se noi non sosteniamo le forze locali a terra, se non c’è alcuna operazione di terra, non sarà possibile eliminare o addirittura fermare il Daesh esclusivamente dal cielo”.

    L'operazione di terra nella città siriana di Raqqa contro il Daesh è di vitale importanza per ottenere una vittoria sul terrorismo. Lo ha detto il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu. Mercoledì il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha accettato la proposta del presidente degli Stati Uniti Barak Obama di un'operazione congiunta per liberare la città di Raqqa dai terroristi.

    "Se vogliamo liberare la Siria e l'Iraq dal Daesh, è importante condurre operazioni sia a Mosul (Iraq), sia a Raqqa. Abbiamo sempre detto che se noi non sosteniamo le forze locali a terra, se non c'è alcuna operazione di terra, non sarà possibile eliminare o addirittura fermare il Daesh esclusivamente dal cielo", ha detto Cavusoglu, citato dall'agenzia di stampa Anadolu.

    Un'operazione di terra non può essere effettuata dalla Turchia da sola e deve essere accuratamente pianificata.

    "Non si tratta solo di noi, ma di altri paesi che devono addestrare ed equipaggiare forze locali che devono contribuire e dare una direzione", ha dichiarato Cavusoglu.    

    Correlati:

    “La Turchia doveva iniziare l'operazione militare in Siria 2 anni fa”
    L’operazione della Turchia in Siria non è stata concordata con la Russia
    Tags:
    Mevlüt Çavuşoğlu, terrorismo, crisi in Siria, Lotta al terrorismo, Daesh, Recep Erdogan, Raqqa, Siria, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik