Widgets Magazine
03:24 18 Settembre 2019
Hillary Clinton alla convention dei Democratici

Putin risponde alle accuse degli USA sugli attacchi hacker organizzati da Mosca

© REUTERS / Mark Kauzlarich
Mondo
URL abbreviato
4613
Seguici su

Vladimir Putin ha commentato le accuse contro la Russia relativamente agli attacchi hacker contro i server dei Democratici USA; secondo il presidente, Mosca è estranea alle azioni dei pirati informatici.

Le dichiarazioni trapelate dalle autorità statunitensi sulla regia della Russia relativamente agli attacchi informatici sono state definite da Putin un tentativo di distogliere l'attenzione pubblica dall'essenza del problema.

"Non ne sono certamente al corrente, a livello governativo la Russia non si occupa di queste cose", — il presidente russo ha affermato in un'intervista con Bloomberg.

"Il governo russo non ha nulla a che fare con questi fatti," — ha sottolineato Putin.

Ha inoltre risposto alle accuse secondo cui attraverso la pubblicazione di dati sensibili la Russia starebbe cercando di influenzare la corsa elettorale americana.

"Occorre avere il polso della realtà politica interna degli Stati Uniti. Non sono sicuro che nemmeno i nostri esperti del ministero degli Esteri la percepiscano nel modo dovuto," — ha chiarito Putin.

Negli Stati Uniti è scoppiato lo scandalo dopo la pubblicazione della corrispondenza del Comitato Nazionale del Partito Democratico sul sito di WikiLeaks. Dalle mail emerge che i vertici del partito hanno sostenuto attivamente l'ex segretario di Stato Hillary Clinton durante le primarie, a scapito del suo rivale Bernie Sanders.

Al momento l'FBI sta conducendo un'inchiesta sugli attacchi hacker. Nonostante i servizi segreti non abbiano avanzato accuse concrete, i Democratici, tra cui l'attuale presidente Barack Obama, sostengono che dietro l'attacco ci sia Mosca.

Alcuni politici americani credono che la Russia agisca nell'interesse del principale sfidante della Clinton per la Casa Bianca, il repubblicano Donald Trump.

Correlati:

Hacker “Guccifer 2.0” mette in rete nuovi documenti dei Democratici USA
USA, continuano gli attacchi hacker contro il Partito Democratico
USA, sospetti su servizi segreti russi per attacco hacker contro staff di Hillary Clinton
Lavrov commenta “la pista russa” sull'attacco hacker contro la mail dei Democratici USA
Assange: la campagna elettorale di Hillary Clinton è di stampo neomaccartista
Huffington Post “si schiera” con la Russia sullo scandalo mail Clinton-Democratici USA
Tags:
hacker, Presidenziali USA 2016, FBI, Cremlino, Bernie Sanders, Donald Trump, Hillary Clinton, Vladimir Putin, Barack Obama, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik