02:27 20 Settembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 10°C
    Bandiera ucraina

    Tribunale di Kiev dice sì all'arresto del ministro della Difesa russo Shoigu

    © flickr.com/ Andriy Baranskyy
    Mondo
    URL abbreviato
    561817243

    Il tribunale di Kiev ha autorizzato l'arresto del ministro della Difesa russo Sergey Shoigu per condurlo coattamente al dibattimento processuale, si legge nel dispositivo emesso dai giudici.

    Nel documento si rileva che dopo "l'arresto" Shoigu deve essere consegnato entro 36 ore al tribunale che valuterà il suo rilascio o la custodia cautelare.

    Si segnala che il dispositivo perderà la sua validità il 26 febbraio 2017 o dopo la convocazione e l'eventuale scagionamento da parte della Procura. Inoltre il provvedimento emesso non può essere impugnato.

    La scorsa settimana la Procura Generale dell'Ucraina aveva reso noti i nomi di funzionari russi di alto rango sospettati di reati contro la sicurezza nazionale. Oltre a Shoigu erano finiti nel mirino dei magistrati ucraini i vice premier Dmitry Bulgakov e Nikolay Pankov, 10 generali, il consigliere del Cremlino Sergey Glazyev e l'ex ambasciatore in Crimea Oleg Belaventsev.

    Il procuratore generale dell'Ucraina Yury Lutsenko aveva riferito che tramite il servizio di un corriere espresso internazionale e la posta elettronica tutti i sospetti avevano ricevuto l'avviso di garanzia in merito all'azione giudiziaria nei loro riguardi.

    Correlati:

    Ucraina, nuovo capo amministrazione Poroshenko è contro il dialogo con la Russia
    Russia fomenta tensioni tra Ucraina e Polonia? “Un'assurdità le accuse di Kiev”
    Putin: la Russia non ha intenzione di rompere i rapporti con l'Ucraina
    Tags:
    Difesa, Giustizia, Sicurezza, ministero della Difesa della Federazione Russa, governo, Sergej Shoigu, Ucraina, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik