11:36 20 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 23°C
    Roccie dell'isola Shikotan, Isole Curili

    Curili, la posizione di Tokyo nei confronti della Russia

    © Sputnik. Alexander Liskin
    Mondo
    URL abbreviato
    191779193

    Le autorità giapponesi sono pronte a garantire i diritti dei russi che abitano le isole Curili, contese tra Russia e Giappone. Lo ha riferito il quotidiano Mainichi.

    In maggio il primo ministro giapponese Shinzo Abe aveva parlato di un "nuovo approccio" alla questione territoriale. Tuttavia finora Tokyo non ha palesato nessuna posizione concreta.

    Il Giappone insiste sul suo diritto su quattro isole dell'arcipelago delle Curili. Tokyo però continuerà a garantire il rispetto dei diritti ai loro abitanti. Questa posizione delle autorità giapponesi, secondo la pubblicazione, aggiungerà concretezza alle trattative sulla controversia e sulle condizioni di cessione dei territori.

    Il Mainichi riporta che tale mozione sarà discussa venerdì nel corso del vertice bilaterale di Vladivostok e nei colloqui tra i vice ministri degli Esteri che in media hanno luogo una volta ogni due mesi.

    Tokyo conta sul fatto che in caso di risoluzione della questione delle isole, la Russia da parte sua dovrà anche riconoscere i diritti dei giapponesi che abitano le isole dal 1945. Stando alla pubblicazione, il governo giapponese è dell'opinione che il riconoscimento dei diritti degli abitanti russi si può interpretare come il riconoscimento di fatto delle isole come territorio russo, cosa che contrasta con la posizione di Tokyo.

    La questione territoriale è legata alle pretese del Giappone sulle isole Curili. Stando al trattato sul commercio bilaterale e sui confini del 1855, la restituzione delle isole a Tokyo era condizionato dalla sottoscrizione di un trattato di pace con la Russia, che non fu mai firmato dopo la seconda guerra mondiale. La Russia sostiene che le Curili sono entrate a far parte dell'Unione Sovietica dopo la Seconda Guerra Mondiale e la sovranità russa su di loro non può essere messa in discussione.

     

    Correlati:

    Il Giappone vuole collaborare con la Russia nonostante la disputa delle Curili
    Russia creerà una nuova base militare nelle isole Curili
    Nuovo approccio per risolvere controversia territoriale su Curili: svolta o bluff?
    Tags:
    diritti, posizione, isole contese, Isole Curili, Giappone, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik