09:22 19 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 24°C
    Putin con gli occhiali

    Die Welt: la Russia vuole riprendersi lo status di superpotenza

    © Sputnik. Sergey Guneev
    Mondo
    URL abbreviato
    274255673

    Mentre l’Occidente osserva impotente l’aggravarsi della situazione in Siria, la Russia è diventata il paese senza il quale la risoluzione del conflitto sarebbe stata impossibile. Mosca desidera dialogare con Washington e mira a riprendersi lo status di superpotenza. Lo riporta il quotidiano tedesco Die Welt.

    Secondo il Welt, Mosca persegue in Siria tre obiettivi: evitare il crollo del regime siriano per consolidare i suoi interessi nella regione; combattere gli islamisti; riacquisire il diritto di parola a livello regionale e nazionale.

    Inoltre, a differenza dell'URSS, la Russia punta non sull'ideologia, ma sul pragmatismo — sottolinea il Welt.

    Nell'autunno dello scorso anno, quando due F-16 turchi abbatterono un bombardiere russo, è andata concretizzandosi la minaccia dello scoppio del conflitto tra la Russia e la Turchia. Tuttavia oggi si può notare l'assai moderata reazione di Mosca all'operazione turca in Siria.

    La Russia è interessata ad avere buoni rapporti strategici con l'Iran, scrive il Welt.

    Mosca anela al partenariato economico, malgrado per il momento il massimo vantaggio dei rapporti amicali con Teherano lo ha ottenuto l'industria bellica. In particolare, la Russia ha fornito all'Iran i sistemi contraerei S-300 che dovranno proteggere gli impianti nucleari.

    Correlati:

    Russia, G7 discuterà rientro Mosca in caso di progressi in Siria e Ucraina
    Siria, nei prossimi giorni incontro tra esperti di Usa e Russia su cooperazione
    L’operazione della Turchia in Siria non è stata concordata con la Russia
    Tags:
    S-300, relazioni economiche, Cooperazione con la Russia, Cooperazione, Armi, Situazione in Siria, Iran, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik