Widgets Magazine
01:59 24 Ottobre 2019
Prigione

In Repubblica Ceca i detenuti lavoreranno in un call center

© Foto : Pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 40
Seguici su

La prigione di Vinařice, città della Boemia centrale, apre un call center, che darà lavoro a decine di detenuti, segnala la radio locale Český rozhlas.

Al telefono i detenuti potranno offrire beni e servizi, ad esempio dell'operatore telefonico T-Mobile che, insieme con la società A-Giga partecipa al progetto preparato dall'amministrazione della struttura penitenziaria e dal ministero della Giustizia.

"Questo lavoro è un'occasione adatta per chi vuole fare qualcosa. Sarò in grado di pagare i miei debiti e non passare seduto il tempo davanti alle telecamere di sorveglianza, sbadigliando dalla noia. In passato per la maggior parte ho fatto lavori fisici in cantiere, ma ora è possibile acquistare una nuova esperienza. Posso fare qualcosa di utile per sè stesso, come per altre persone e le imprese", — ha detto il detenuto Jiří Galos, che deve ancora scontare un anno e mezzo di carcere.

In precedenza nella stessa struttura penitenziaria di Vinařice era stato attivo per un breve periodo il call center, tuttavia per paura che durante il lavoro un detenuto potesse venire a conoscenza dei dati personali dei clienti, il progetto è stato bloccato. Dopo l'introduzione di alcune modifiche il programma è stato messo a punto e ancora una volta ha ricevuto "semaforo verde". Sugli schermi dei computer il detenuto ora vede solo il cognome del cliente che si rivolge al call center. il numero di telefono dell'abbonato viene composto automaticamente senza l'intervento dell'operatore detenuto.

"Alla fine della conversazione il detenuto avverte il potenziale cliente che per la notifica dei dati personali necessari per la registrazione del contratto l'abbonato verrà contattato da un altro dipendente. Dopo viene condotta la verifica, si controlla se l'accordo con il cliente resta valido e la telefonata viene passata ad un altro dipendente. Tutto ciò che riguarda la preparazione e l'elaborazione dei dati personali viene effettuato ovviamente al di fuori del carcere", — ha assicurato Vera Babišová, rappresentante della società di telecomunicazione partner del progetto.

La direzione del carcere ritiene che il lavoro aiuterà a mantenere economicamente i detenuti durante la loro condanna. Attualmente un detenuto costa ai contribuenti della Repubblica Ceca 40mila corone al mese (1.480 euro).

Tags:
Lavoro, Società, Prigione, Repubblica Ceca
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik