Widgets Magazine
09:14 12 Novembre 2019
Mondo

Astronomia, scienziati russi captano un “singolare” segnale extraterrestre

Mondo
URL abbreviato
Scienza e fantascienza (32)
4615
Seguici su

Gli specialisti dell'osservatorio astrofisico dell’Accademia russa delle scienze di Nizhny Arkhyz ha registrato un segnale estremamente insolito proveniente dalla stella HD164595 nella costellazione di Ercole e ch potrebbe rivelare l'attività di una civiltà extraterrestre. Ne ha parlato l’astrofilo Paul Gilster.

Questo segnale, come ha scritto il blogger, è stato registrato dal raditelescopio russo RATAN-600 più di un anno fa, precisamente il 15 Maggio 2015, alla lunghezza d'onda di 2,7 centimetri. Il segnale aveva un carattere singolare ed era più luminoso della luna o di una pulsar di circa 8-10 volte.

Da allora il segnale non si è ripetuto, ma alla fine della scorsa settimana il personale dell'osservatorio ha deciso di condividere con il mondo scientifico la sua scoperta, inviando lettere agli altri astronomi. Una di queste lettere è capitata tra le mani di Gilster che ha deciso di comunicare al pubblico la scoperta del segnale proveniente da HD164595.

Questa stella è simile al Sole e si trova ad una distanza di 95 anni luce dalla Terra. Lo scorso anno gli astronomi hanno scoperto vicino alla stella un grande pianeta extrasolare, la cui massa è 16 volte superiore a quella della Terra e che ruota intorno alla stella in 40 giorni.

Malgrado il fatto che la vita su questo pianeta e sui suoi satelliti sia quasi impossibile, due team di astronomi dell'Istituto di ricerca di Intelligenza Extraterrestre (SETI) hanno subito risposto alla chiamata dei loro colleghi russi, parlando della necessità di tenere HD164595 sotto costante osservazione.

Le difficoltà principali sono legate alla potenza del segnale: è troppo forte per esser stato rilasciato da una qualsiasi forma di vita, come per esempio la nostra, in tutte le direzioni contemporaneamente. Un tale segnale potrebbe essere generato solo da una civiltà del secondo tipo della scala Kardashyov, che assimilano l'energia del sole (in questo caso di HD164595) per le proprie esigenze. D'altra parte se questo segnale radio è stato intenzionalmente diretto verso la Terra, allora questa versione degli eventi è possibile.

La scoperta di questo segnale, secondo Gilster, sarà uno dei principali argomenti di discussione nel corso della riunione annuale del Consiglio permanente SETI dell'Unione Astronomica Internazionale che si terrà 27 settembre a Guadalajara, in Messico.

Secondo gli scienziati, l'essenza di questo segnale non è ancora chiara, ma si esclude quasi del tutto la possibilità che possa essere stato generato da rumore o da interferenze.

Tema:
Scienza e fantascienza (32)
Tags:
extraterrestre, segnale, Astronomia, Scoperta, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik