Widgets Magazine
21:38 16 Ottobre 2019
Igor Plotnitsky ed Alexander Zakharchenko, leader delle Repubbliche Popolari di Donetsk (DNR) e Lugansk (LNR)

Interpol dice no a Kiev per mettere in lista dei ricercati i leader filorussi del Donbass

© Sputnik . Sergey Averin
Mondo
URL abbreviato
8222
Seguici su

L'Interpol ha respinto la richiesta di Kiev per dichiarare latitanti i leader delle autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk Alexander Zakharchenko e Igor Plotnitsky, ha riferito il direttore dell'Interpol in Ucraina Vasily Nevolya in un'intervista al giornale "Segodnya".

"Sono state inoltrate le richieste, ma sono state respinte," — ha dichiarato Nevolya.

Secondo il funzionario, l'Interpol ha detto no a Kiev per mettere nella lista internazionale dei ricercati i comandanti delle milizie del Donbass: Il comandante del battaglione "Sparta" Arseny Pavlov (soprannominato "Motorola"), Igor Girkin (Strelkov) e Igor Bezler. Allo stesso tempo alla domanda del giornalista se il rifiuto sia legato "alla componente politico-militare" della richiesta, Nevolya ha risposto affermativamente.

"L'Interpol non mette in discussione la gravità delle accuse, ma rispetta la legge e non fa eccezioni", — ha chiarito.

Correlati:

“Dolore della guerra”: Kiev sospettata di fabbricare foto sul Donbass
Ucraina, dal 1° settembre cessate il fuoco nel Donbass
Poroshenko: Rischio escalation nel Donbass rimane molto elevato
Per filorussi di Donetsk dipende da Kiev la normalizzazione politica nel Donbass
Ucraina, consigliere di Poroshenko prevede una guerra su larga scala nel Donbass
Tags:
Giustizia, Interpol, Igor Plotnitsky, Alexander Zakharchenko, Repubblica Popolare di Lugansk, Repubblica popolare di Donetsk, Donbass, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik