Widgets Magazine
01:41 24 Ottobre 2019
Il fondatore di WikiLeaks Julian Assange

Assange: la campagna elettorale di Hillary Clinton è di stampo neomaccartista

© AP Photo / John Stillwell
Mondo
URL abbreviato
5352
Seguici su

Il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, ha criticato la campagna americana elettorale di Hillary Clinton, definendola “fanatismo contro la Russia”.

"In questa campagna elettorale c'è una vasta politicizzazione della stampa. Desta preoccupazione il fatto che lo staff della Clinton durante la campagna accusi tutti di essere delle spie russe. È molto preoccupante", ha detto Assange in un'intervista a Fox News.

Egli ritiene che la Clinton punta sulla promozione della sicurezza.

"Si è aggrappata ad una sorta di fanatismo nello spirito del neomaccartismo sulla Russia e lo usa nella campagna", spiega Assange.

Il fondatore di WikiLeaks ha detto che Trump nella sua campagna commette anche degli errori, ma non lo si può definire un agente russo.

In precedenza, l'ex capo della Central Intelligence Agency, Michael Morell, che ha sostenuto l'elezione di Hillary Clinton, in un suo articolo per il New York Times aveva definito il repubblicano Donald Trump un "inconsapevole agente" della Russia.

Dichiarazioni simili su Trump si sono sentiti più di una volta. Alla fine di luglio lo staff della Clinton aveva accusato Trump di spalleggiare gli hacker russi, sospettati di aver violato i server del Partito democratico. Trump ha negato le accuse e ha esortato gli hacker a trovare le decine di migliaia di e-mail scomparse dal server di posta della Clinton quando era Segretario di Stato. Dopo questa dichiarazione, i democratici ha detto che Trump incoraggia lo spionaggio estero.

L'organizzazione WikiLeaks ha rilasciato 19.252 messaggi di posta elettronica del Comitato nazionale del Partito democratico degli USA. Dalla corrispondenza si evince che la direzione del Partito ha sostenuto la Clinton durante le primarie ed è stato alla ricerca di modi per screditare il suo rivale principale, il senatore Bernie Sanders.

Assange ha promesso che presto Wikileaks divulgherà nuovi dati sulla campagna della Clinton.

WikiLeaks è un'organizzazione internazionale no-profit che pubblica informazioni segrete provenienti da fonti anonime o dalla fuga di notizie. Il sito è stato creato nel 2006.

Correlati:

Huffington Post “si schiera” con la Russia sullo scandalo mail Clinton-Democratici USA
USA, staff di Hillary Clinton accusa Trump di legami finanziari col Cremlino
Presidenziali USA, New York Times descrive il “tallone di Achille” di Hillary Clinton
Tags:
Accuse, neomaccartismo, fanatismo, campagna elettorale, hacker, Sospetti, Elezioni presidenziali USA 2016, Donald Trump, Julian Assange, Hillary Clinton, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik