18:28 26 Settembre 2017
Roma+ 21°C
Mosca+ 11°C
    Aeroflot

    Ad ottobre potrebbero riprendere i collegamenti aerei Russia-Egitto

    © Sputnik. Maksim Blinov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 23740

    I turisti russi potrebbero tornare a viaggiare in Egitto a partire dalla seconda metà di ottobre. Lo ha dichiarato il direttore dell’Associazione Turpom Alexandr Osaulenko in un’intervista al quotidiano Isvestiya.

    Il ministro dell'Aviazione egiziano Sherif Fathy lunedì aveva comunicato ai giornalisti che il 29 agosto l'Egitto avrebbe ospitatao una delegazione russa per ispezionare le misure di sicurezza dell'aeroporto del Cairo, di Sharm el Sheikh e di Hurghada.

    "Abbiamo ascoltato la relativa dichiarazione innanzitutto dalla controparte egiziana. Anche i nostri specialisti valutano positiva la situazione e dicono che se la situazione dovesse svilupparsi in tal senso, dalla seconda metà di ottobre potrebbero essere ripresi i voli", ha spiegato Osaulenko.

    "Tutti i meccanismi che garantiscano la sicurezza dei turisti dovranno essere messi a punto entro ottobre e, se tutto andrà secondo i piani, avranno luogo i primi voli", ha commentato il vice presidente dell'Unione russa dell'industria turistica Yurij Barzykin, citato da Isvestiya.

    Correlati:

    Egitto, all’esame del Cairo bozza accordo su sicurezza aerea con la Russia
    Gli strumenti che la Russia darà all'Egitto per la sicurezza negli aeroporti
    Egitto, Mosca: ci aspettiamo che soddisferà requisiti sicurezza aerea entro ottobre
    Tags:
    Misure di sicurezza aeroportuali, Sicurezza, voli, collegamenti aerei, Egitto, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik