01:01 27 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
8228
Seguici su

Gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno iniziato le esercitazioni militari su larga scala “Ulji Freedom Guardian”, in cui i militari elaboreranno manovre per l'attacco contro gli impianti nucleari e missilistici della Corea del Nord in caso di "crisi profonda" nella penisola coreana, segnala l'agenzia Yonhap.

Nelle esercitazioni prendono parte 25mila soldati statunitensi e 50mila sudcoreani. Alle manovre sono coinvolti anche rappresentanti delle forze armate di Australia, Canada, Colombia, Danimarca, Francia, Italia, Filippine, Regno Unito e Nuova Zelanda.

Le esercitazioni "Ulji Freedom Guardian", che quest'anno si svolgono dal 22 agosto al 2 settembre, sono state pesantemente criticate in Corea del Nord. Un rappresentante dello Stato Maggiore dell'esercito popolare nordcoreano ha fatto sapere che i militari sono pronti ad un attacco nucleare preventivo contro le forze armate di Corea del Sud e Stati Uniti nel caso di segnali sull'invasione del territorio della Corea del Nord o di violazioni delle sue acque territoriali e dello spazio aereo.

Correlati:

Pyongyang accusa gli USA di pianificare un attacco nucleare preventivo
USA inviano bombardieri strategici nell'Oceano Pacifico per “avvisare” Cina e Pyongyang
Nato: Pyongyang si astenga dal minacciare la sicurezza globale con le sue azioni
Pyongyang: “test missilistici elaborati per eventuali attacchi in Corea del Sud”
Diplomatico nordcoreano scappa in Corea del Sud, Pyongyang: è un criminale
Tags:
Difesa, Sicurezza, Esercitazioni militari, Penisola coreana, Corea del Sud, Corea del Nord, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook