06:16 16 Ottobre 2018
Presidente Hassan Rouhani e ministro Difesa Hossein Dehghan davanti al sistema Bavar-373

Teheran mette in mostra i lanciamissili di difesa aerea di fabbricazione nazionale

© REUTERS / President.ir
Mondo
URL abbreviato
9230

Oggi l'Iran ha presentato ufficialmente il complesso missilistico mobile di difesa aerea di fabbricazione nazionale “Bavar 373”, riporta l'agenzia Mehr.

Il complesso è dotato di un radar con una rete di antenne, simile al sistema rivelatore russo 96L6. L'arma monitora oggetti aerei e missili balistici su distanze medie e lunghe.

La presentazione si è svolta alla fiera organizzata nella sede dell'organizzazione dell'industria aerospaziale iraniana del ministero della Difesa, in presenza del presidente Hassan Rouhani e del capo del dicastero militare Hossein Dehghan.

I tecnici iraniani hanno inoltre segnalato lo sviluppo del processo per la realizzazione del primo motore a turbogetto nazionale, così come caccia, aerei da trasporto, elicotteri e droni di propria produzione.

Nel febbraio 2010 i militari iraniani avevano annunciato l'inizio dello sviluppo di un proprio sistema missilistico anti-aereo con caratteristiche simili al lanciamissili russo S-300.

Correlati:

Gli S-300 russi in Iran: garanzia di sicurezza nella regione
Iran, esercito schiera i sistemi anti-missile S-300 acquistati in Russia
Le consegne di S-300 russi all’Iran avverà in anticipo rispetto a quanto pianificato
Iran, in una parata militare mostrati i lanciamissili russi S-300
Tags:
Difesa antimissile, Geopolitica, Difesa, Sicurezza, S-300, Hossein Dehghan, Hassan Rouhani, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik