04:39 16 Luglio 2018
Turchia, base aerea di Incirlik (foto d'archivio)

Turchia, premier Yildirim “apre” alla Russia la base militare Incirlik di USA e NATO

© REUTERS / Umit Bektas
Mondo
URL abbreviato
19405

Il primo ministro turco Binali Yildirim ha dichiarato che la Russia non ha inviato al momento nessuna richiesta per poter utilizzare la base aerea di Incirlik nel sud della Turchia ma, se necessario, la struttura militare potrà essere sfruttata dagli aerei russi, riporta l'agenzia Anadolu.

"La Turchia ha aperto la sua base aerea di Incirlik per combattere i terroristi. Viene utilizzata dagli Stati Uniti e dal Qatar. Altri Paesi possono utilizzare allo stesso modo la base, dove ora ci trovano anche i tedeschi. Mi riferisco alla Russia. Ma finora non è pervenuta nessuna richiesta", — ha osservato il primo ministro.

Allo stesso tempo ha affermato di non credere che alla Russia serva un'altra base aerea per le operazioni contro i terroristi in Siria.

"Credo che non ci sia alcuna necessità in merito. In Siria hanno 2 basi ad una distanza di 100-150 chilometri", — ha chiarito Yildirim.

La base di Incirlik è usata dalle forze aeree di Stati Uniti Turchia; il suo utilizzo è regolamentato dall'accordo di cooperazione militare ed economica tra i due Paesi. Al momento nella base si trovano gli aerei militari di diversi Paesi membri della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti nella lotta contro i terroristi dello "Stato Islamico".

Correlati:

Strage di Gaziantep, Putin conferma volontà di aiutare la Turchia contro il terrorismo
Turchia potrebbe fornire base aerea di Incirlik per raid russi
Turchia, nella base NATO di Incirlik arriva capo di Stato Maggiore esercito USA
Forze di sicurezza turche circondano la base di Incirlik usata da NATO e USA
“Mosca intensifica influenza geopolitica in Medio Oriente, Occidente impotente”
Tags:
ISIS, Terrorismo, Geopolitica, Difesa, Sicurezza, raid della Russia in Siria, Coalizione USA anti ISIS, Binali Yildirim, Siria, Turchia, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik