09:50 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
203
Seguici su

La comunità internazionale deve prestare attenzione alla situazione umanitaria in Libia. Lo ha dichiarato l’inviato speciale dell’ONU per la Libia Martin Kobler.

Ai libici e ai migranti provenienti da altri paesi non bastano farmaci e vaccini e il servizio medico sanitario è carente, ha osservato Kobler in occasione della giornata dell'assistenza umanitaria (19 agosto).

«Tutti noi, libici e i nostri partner internazionali, dobbiamo concentrarci sull'incremento sull'aumento delle necessità umanitarie del paese e raddoppiare gli sforzi per le cure dei feriti», ha spiegato Kobler.

Da marzo 2016 in Libia opera un governo di unità nazionale creato con il sostegno dell'ONU che tuttavia non è riuscito ancora a superare la crisi. Il parlamento ha conservato l'indipendenza solo nella parte orientale del paese, alcune regioni sono rimaste in mano ai terroristi del Daesh.

Correlati:

Libia, Oim: Cresce il numero dei rimpatri grazie a riduzione conflitto in molte zone
Premier Libia chiede assistenza a comunità internazionale per lotta contro Daesh
ONU segue situazione in Libia dopo raid USA contro posizioni del Daesh
Tags:
crisi, Aiuti umanitari, crisi in Libia, ONU, Libia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook