05:13 18 Luglio 2018
Crimea

Al Pentagono non credono che la Russia si prepari alla guerra con l'Ucraina

© Sputnik . Vladimir Trefilov
Mondo
URL abbreviato
8232

Il Pentagono non interpreta la concentrazione di truppe russe al confine con l'Ucraina come rischio di immediata invasione militare, scrive il Wall Street Journal riferendosi ad una fonte altolocata nel Dipartimento della Difesa USA.

"E' la manifestazione di una tendenza di lungo termine, non vi è nulla di nuovo," — ha specificato la fonte del giornale.

Come scritto dal quotidiano americano, il rafforzamento della presenza nella regione del Mar Nero dovrebbe essere visto come un elemento centrale della nuova strategia militare della Russia.

Come già fatto sapere da Mosca, l'obiettivo principale della strategia è contrastare l'espansionismo della NATO.

Nelle ultime settimane alcuni analisti statunitensi hanno rilevato che la Russia concentra le sue forze militari in "potenziali zone di conflitto". Tuttavia gli esperti hanno sottolineato che questa situazione non implica necessariamente "azioni militari inevitabili".

Correlati:

Previsione shock da analista Reuters: imminente aggressione della Russia contro l'Ucraina
Putin: la Russia non ha intenzione di rompere i rapporti con l'Ucraina
La Russia punta alla leadership del Mar Nero
Russia, Flotta del Mar Nero riceverà 3 nuove fregate entro la fine dell'anno
Forbes: Russia ha mandato in fumo piani NATO e USA nel Mar Nero grazie a Crimea
Mosca mette in guardia la NATO dalle conseguenze per le attività nel Mar Nero
Tags:
Mar Nero, Difesa, Sicurezza, Geopolitica, Guerra, Esercito russo, Pentagono, USA, Donbass, Crimea, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik