10:41 18 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 22°C
    Profughi siriani

    Libia, Oim: Cresce il numero dei rimpatri grazie a riduzione conflitto in molte zone

    © Sputnik. Dmitriy Vinogradov
    Mondo
    URL abbreviato
    239490

    Secondo il quinto rapporto sulla Mobility Tracking il numero di persone rientrate nelle loro case nel mese di agosto ha raggiunto i 310.265, rispetto ai 258.025 nel mese di giugno.

    Il numero di rimpatriati in Libia è aumentato in modo significativo a seguito della riduzione del conflitto in molte località. Lo ha reso noti l'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (Oim) nel quinto rapporto sulla Mobility Tracking.

    Il rapporto, che segue modelli di mobilità, bisogni e rifugi delle popolazioni in movimento in Libia, ha evidenziato che il numero di rimpatriati nel mese di agosto ha raggiunto i 310.265, rispetto ai 258.025 nel mese di giugno.

    "I cambiamenti più importanti osservati rispetto al precedente rapporto mostrano un aumento del numero di rimpatriati a Bengasi dovuto alla riduzione dei conflitti in molti distretti e una crescita dei "movimenti" a Derna, Az Zawiyah, Gwalesh, Sabha, As Sidr e Kikla", si legge nel rapporto. Anche il numero degli sfollati interni risulta in forte calo, con 425.250 nel mese di giugno e poco meno di 350.00 nel mese di agosto.    

    Correlati:

    Migranti, Oim: da inizio anno in 260mila sono arrivati in Europa via mare
    Tags:
    crisi in Libia, Organizzazione Internazionale per le Migrazioni - OIM, Libia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik