Widgets Magazine
20:39 12 Novembre 2019
Turchia, base aerea di Incirlik

I rapporti tra USA e Turchia sono irrimediabilmente danneggiati

© REUTERS / Umit Bektas
Mondo
URL abbreviato
14381
Seguici su

La decisione di trasferire le armi nucleari americane dalla Turchia alla Romania ha deteriorato definitivamente i rapporti tra Ankara e Washington. Lo ha dichiarato a RIA Novosti il presidente dell’Accademia dei problemi geopolitici, generale Leonid Ivashov.

Dell'approssimarsi del trasferimento delle testate nucleari americane presenti in Turchia alla base Deveselu in Romania, era stato reso noto in precedenza dal quotidiano online belga EurActiv.

"Erdogan, capendo di essere materiale esausto per gli USA, seguirà una linea antiamericana. E in questa situazione, sullo sfondo degli sviluppi con la Russia e il miglioramento delle relazioni con l'Iran, Erdogan potrebbe dichiarare l'uscita del paese dalla NATO e la rottura dei rapporti politico-militari con gli USA. Per questo gli americani trasferiranno le armi atomiche in un paese più condiscendente come la Romania", ha spiegato Ivashov.

Stando ai dati non ufficiali, nella base aerea turca di Incirlik, ai tempi della guerra fredda, erano state stoccate circa 50 testate nucleari americane.

Dopo il tentativo di colpo di stato in Turchia dello scorso 16 luglio, le autorità hanno arrestato il comandante della base per aver preso parte al golpe e hanno temporaneamente sospeso il volo degli aerei della US Air Force da e per la base di Incirlik.

Correlati:

“Armi nucleari USA in Turchia possono finire in mano ai terroristi”
Turchia insiste, inviata agli USA nuova richiesta per estradizione di Gülen
Turchia, nella base NATO di Incirlik arriva capo di Stato Maggiore esercito USA
Tags:
rapporti politico-militari, Incirlik, relazioni, commento, Armi nucleari, Relazioni USA-Turchia, Situazione in Turchia, NATO, Recep Erdogan, Romania, Turchia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik