19:21 16 Agosto 2017
Roma+ 28°C
Mosca+ 21°C
    Daria Klishina (foto d'archivio)

    Il TAS riammette la saltatrice russa Daria Klishina alle Olimpiadi

    © Sputnik. Maksim Bogodvid
    Mondo
    URL abbreviato
    950350

    La saltatrice in lungo Daria Klishina si esibirà alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, segnala l'agenzia R-Sport riferendosi alla Reuters.

    Il Tribunale Arbitrale per lo Sport di Losanna (TAS) ha accolto il ricorso dell'atleta russa contro la decisione della IAAF, che in extremis l'aveva esclusa dalle Olimpiadi.

    Nel dispositivo del tribunale si osserva che la decisione sull'esclusione della saltatrice era stata presa dalla IAAF in base alle nuove informazioni presentate da Richard McLaren in aggiunta al suo dossier del 18 luglio.

    "Su questa base, la commissione anti-doping della IAAF aveva stabilito che l'atleta era coinvolta direttamente nel sistema doping rivelato dall'inchiesta della commissione guidata da McLaren. La IAAF ha inoltre osservato che alcune provette della Klishina sono state manipolate", — si legge nel comunicato del TAS.

    "Alle parti è stato notificato che il ricorso è stato accettato e la Klishina ha il diritto di partecipare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Il TAS ha concluso che la decisione presa precedentemente dalla IAAF, secondo cui l'atleta soddisfa i criteri d'ammissione in relazione alla sua residenza permanente al di fuori della Russia, continua ad essere valida, nonostante le nuove informazioni fornite da McLaren. E' inoltre stabilito che l'atleta soddisfa i requisiti anti-doping nel periodo corrispondente (dal 1° gennaio 2014)", — si legge nella sentenza del tribunale sportivo.

    In seguito anche la IAAF ha accettato la sentenza, dando l'ok all'ammissione alle Olimpiadi all'atleta russa.

    In precedenza la IAAF aveva squalificato la Klishina dalle Olimpiadi 3 giorni prima dell'inizio delle sessioni di qualificazione.

    Correlati:

    Atleta russa Daria Klishina sospesa dalle Olimpiadi
    Tags:
    Società, Sport, Olimpiadi - Rio de Janeiro 2016, Tribunale Arbitrale per lo Sport di Losanna - TAS, IAAF, Daria Klishina, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik