14:10 21 Agosto 2017
Roma+ 29°C
Mosca+ 28°C
    Aleppo

    Siria, più di 100 vittime civili ad Aleppo dall’inizio di agosto

    © Sputnik. Mikhail Voskresenskiy
    Mondo
    URL abbreviato
    231007

    Lo riferiscono le autorità locali. Diverse donne e bambini fra le persone rimaste uccise dalle bombe.

    Più di 100 persone sono morte e 700 sono rimaste ferite dall'inizio di agosto a causa dei bombardamenti che hanno colpito la città di Aleppo, in Siria. Lo hanno riferito le autorità locali, che hanno parlato di donne e bambini fra le vittime. Ad essere colpita di più è stata la parte sud della città, dove più di una dozzina di persone sono rimaste uccise all'inizio della settimana quando una bomba al gas ha colpito un autobus e con il bombardamento di un mercato.

    La Russia ha attivato diversi corridoi umanitari ad Aleppo questo mese per consentire un passaggio sicuro alla popolazione civile e ai militanti intenzionati a deporre le armi.

    La Siria è flagellata dalla guerra civile dal 2011, con le forze di governo leali al presidente Bashar Assad in lotta contro varie fazioni dell'opposizione e gruppi di estremisti.

    Il 27 febbraio scorso, è entrato in vigore in Siria un regime di cessate il fuoco ottenuto grazie alla mediazione di Russia e Stati Uniti. Alla tregua non partecipano formazioni come lo Stato Islamico (Daesh) e Jabhat Fatah al Sham (noto anche come Fronte al Nusra).    

    Correlati:

    Financial Times: paesi esteri hanno sostenuto i ribelli ad Aleppo
    Ministero Esteri russo: Situazione ad Aleppo distorta dai media occidentali
    Tags:
    Vittime, Siria, Aleppo
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik