Widgets Magazine
01:02 20 Ottobre 2019
Presidente Erdogan

L’Europa perde la Turchia a causa dei suoi errori

© AFP 2019 / Kayhan Ozer
Mondo
URL abbreviato
19233
Seguici su

L'Europa non è riuscita in tempo a capire i problemi del sistema politico della Turchia, che alla fine ha portato ad un tentativo di colpo di stato, e la reazione tardiva dei leader europei ha allontanato Ankara dalla cooperazione con l’UE. Lo ha scritto il segretario generale del Consiglio d'Europa Thorbjorn Jagland sul Klassekampen.

Il politico sostiene che i turchi si sono «indignati e arrabbiati» perché gli europei non hanno condannato subito il colpo di stato.

Jagland scrive che nel caso degli attacchi terroristici avvenuti in Europa, i leader europei hanno dichiarato che si trattava di un attacco «a tutti noi», mentre nel caso della Turchia, invece di sostenere Ankara, molti sospettavano le autorità turche dell'organizzazione del colpo di stato.

«Il noto giornalista (turco, ndr) Ezgi Basaran… ritiene che l'Europa non abbia capito che esiste una rete segreta nelle istituzioni pubbliche. Adesso questa rete ha dato prova di quanto è pericolosa, ha dimostrato di essere un grande problema per la democrazia in Turchia molto tempo prima del golpe. Ma gli europei hanno rifiutato di prenderla sul serio, semplicemente perché lo sostenevano persone vicino a Erdogan», spiega Jagland.

Egli prosegue dicendo che alcuni diplomatici europei riconoscono che le accuse di Ankara contro Gülen, presunto organizzatore del colpo di stato, siano giustificate.

«Pochi giorni fa l'Hurriet Daily News ha pubblicato un'ampia intervista con l'ambasciatore inglese ad Ankara…Egli ha dichiarato che la rete di Gülen esiste ed è pericolosa», evidenzia Jagland.

I media occidentali, dal canto loro, invece di prestare attenzione al dibattito che infuria attorno agli avvenimenti turchia, hanno cominciato ad attaccare Erdogan.

Secondo Jagland, gli eventi che hanno avuto luogo ad Ankara e Istanbul avranno grandi conseguenze storiche, perciò ora è necessario più che mai che l'Europa sia presente e che su di lei possa farsi affidamento. Ma per ripristinare la fiducia, l'Europa dovrà accettare che la Turchia ha il diritto di riportare l'ordine autonomamente.

Correlati:

Il Belgio chiede condanna delle relazioni Russia-Turchia
Turchia, sale di quasi il 21% indice gradimento Erdogan dopo il tentativo di golpe
Yenel: questione visti UE per Turchia sarà presto risolta
Tags:
relazioni, golpe, Errori, Cooperazione, rapporti Turchia-UE, Situazione in Turchia, Recep Erdogan, Unione Europea, Turchia, Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik