10:46 18 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 22°C
    Uno dei laboratori anti-doping della WADA

    Membro del CIO ritiene sbagliata l'esclusione della Russia dalle Paralimpiadi

    © Sputnik. Mihail Serbin
    Mondo
    URL abbreviato
    0 353151

    René Fasel, membro del Comitato Olimpico Internazionale e presidente della Federazione Internazionale di Hockey su ghiaccio, si augura che la squadra russa possa prendere parte ai Giochi Paralimpici in Brasile, ha dichiarato all'agenzia "F-Sport".

    Il 18 luglio scorso a Toronto la commissione indipendente dell'agenzia internazionale anti-doping (WADA) guidata da Richard McLaren ha reso pubbliche le conclusioni della sua inchiesta sulla Russia, secondo cui nel Paese esisterebbe un programma di doping di stato. Nel dossier si afferma che tra il 2012 e il 2015 sono scomparse circa 35 provette con esito positivo alle sostanze dopanti di atleti paralimpici russi. In seguito il Comitato Paralimpico Internazionale aveva annunciato che questo rapporto avrebbe potuto avere ripercussioni sulla presenza della squadra paralimpica russa.

    La WADA aveva raccomandato al Comitato Paralimpico Internazionale di escludere il Comitato Paralimpico Internazionale dai Giochi che si svolgeranno dal 7 al 18 settembre in Brasile. Il presidente del Comitato Paralimpico Internazionale Philip Craven ha annunciato il 7 agosto l'esclusione in toto della squadra russa. A sua volta le autorità sportive russe hanno annunciato ricorso contro la decisione.

    "Sono molto sorpreso dalla decisione del Comitato Paralimpico Internazionale, estremamente sorpreso e rammaricato. A mio parere è una decisione sbagliata, non me l'aspettavo. Dopo tutto la vicenda non è diversa da quella con il Comitato Olimpico russo. Non ho ancora avuto l'occasione di parlare con Philip Craven, ma gli chiederò il perchè di questa decisione. In ogni caso spero che gli atleti russi possano esibirsi ai Giochi Paralimpici in Brasile", — ha detto Fasel.

    Correlati:

    Zakharova sull'esclusione dei paralimpici russi: "Vile e Disumana"
    Putin: pericolosa recidiva l'ingerenza della politica nello sport
    Tags:
    Sport, doping, Giochi Paralimpici di Rio 2016, WADA, René Fasel, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik