20:28 25 Gennaio 2020
Mondo
URL abbreviato
10170
Seguici su

"Non abbiamo obiettivi diversi dal risolvere i problemi umanitari che devono affrontare gli abitanti di Aleppo e creare le condizioni per estendere il regime di cessate il fuoco”, ha sottolineato Ryabkov.

La Russia non ha alcuna intenzione di lanciare un'offensiva su Aleppo in Siria e sta effettuando una operazione puramente umanitaria. Lo ha ribadito il vice ministro russo degli Esteri, Sergei Ryabkov.

"Non ci sono piani di un'offensiva su Aleppo né da parte delle forze siriane, né attraverso attacchi aerei da parte della forza aerospaziale russa", ha detto Ryabkov ai giornalisti.

"Interpretazioni assolutamente false e dannose delle nostre azioni sono espresse da alcuni circoli di Washington. Ripetiamo di nuovo che non abbiamo obiettivi diversi dal risolvere i problemi umanitari che devono affrontare gli abitanti di Aleppo e di creare le condizioni per estendere il regime di cessate il fuoco", ha sottolineato.    

Correlati:

Siria, forze Damasco segnalano spaccatura tra i ribelli ad Aleppo
Milizie filo-Assad segnalano resa di alcuni gruppi ribelli ad Aleppo
Casa Bianca scettica sui corridoi umanitari di Russia e Siria ad Aleppo
Tags:
Sergey Ryabkov, Guerra in Siria, Operazione della Russia in Siria, crisi in Siria, Lotta al terrorismo, Aleppo, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik