14:09 08 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
1270
Seguici su

Il Cremlino definisce “gonfiate” le voci sulle bombe tossiche che sarebbero state utilizzate in Siria nella zona dove ieri è stato abbattuto un elicottero russo.

"Forse non bisogna inoltrare questa domanda al Cremlino. In questo caso non disponiamo delle informazioni su come procede l'operazione. Tanto più è complicato reagire a queste gonfiature che non è chiaro su cosa sono fondate, ci siano le fonti, ecc.", ha dichiarato il portavoce di Putin, Dmitrij Peskov, rispondendo alla richiesta di commentare la notizia dell'utilizzo di bombe contenenti gas tossici nella zona in cui è ieri è stato abbattutto un'elicottero russo.

Il primo agosto nella provincia di Idlib è stato abbattuto un elicottero militare da trasporto Mi-8 che stava rientrando alla base aerea Khmeimim dopo aver rifornito di aiuti umanitari la città di Aleppo.

A bordo del velivolo si trovavano tre membri dell'equipaggio e due ufficiali del Centro di riconciliazione delle parti in conflitto in Siria. Nessuno è sopravvissuto.

Correlati:

Siria, nella provincia di Idlib abbattuto aereo militare di trasporto russo Mi-8
Russia, Putin vede Consiglio di Sicurezza: focus su situazione umanitaria in Siria
Perchè media occidentali tacciono su vittime civili dei raid coalizione USA in Siria?
Tags:
commento, gas tossici, bombe, elicottero, Abbattimento elicottero militare, Situazione in Siria, Dmitry Peskov, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook