13:56 23 Agosto 2017
Roma+ 28°C
Mosca+ 22°C
    Rio 2016

    Goldman Sachs pronostica il medagliere delle Olimpiadi di Rio

    © AFP 2017/ YASUYOSHI CHIBA
    Mondo
    URL abbreviato
    5780012

    Gli analisti della banca d'affari statunitense “Goldman Sachs” hanno effettuato un pronostico sulla classifica finale delle medaglie alle Olimpiadi estive di Rio de Janeiro, riferisce “Bloomberg”.

    Secondo il pronostico, il primo posto nel medagliere verrà conquistato dagli Stati Uniti (106 medaglie), il secondo sarà della Cina (89 medaglie) mentre il terzo sarà preso dal Regno Unito (59 medaglie).

    Gli analisti hanno pronosticato per la Russia il 4° posto (58 medaglie, 24 in meno rispetto al 2012). A seguire ci saranno la Corea del Sud, la Germania, la Francia, l'Italia, l'Ungheria e il Giappone.

    Inoltre, secondo gli esperti, le prossime Olimpiadi saranno le migliori in assoluto nella storia per la squadra brasiliana. Gli analisti prevedono che i padroni di casa conquisteranno 22 medaglie e il 16° posto nel medagliere.

    Nelle sue stime "Goldman Sachs" sfrutta un algoritmo che si basa sulle condizioni economiche e politiche in un determinato Paese e sul livello delle sue istituzioni pubbliche. Tiene altresì conto della popolazione e dei precedenti successi alle Olimpiadi.

    "Goldman Sachs" fece lo stesso pronostico nel 2012 alla vigilia delle Olimpiadi di Londra. Allora gli analisti riuscirono ad indovinare il numero esatto di medaglie vinte dalla squadra britannica e i primi 10 Paesi nel medagliere.

    Correlati:

    Rio 2016, ammessi ai Giochi Olimpici almeno 286 atleti russi
    Rio 2016, Putin: faremo di tutto per difendere onore e dignità sportiva
    WADA delusa da mancata esclusione della Russia da parte del CIO
    CIO: su partecipazione della Russia alle Olimpiadi decidono le singole federazioni
    In media occidentali esplode rabbia per mancata esclusione della Russia da Olimpiadi
    Tags:
    Sport, Olimpiadi - Rio de Janeiro 2016, Goldman Sachs, Brasile
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik