00:57 21 Agosto 2017
Roma+ 26°C
Mosca+ 18°C
    Petr Poroshenko

    Ucraina, petizione per riconoscere il FMI come organizzazione terroristica

    © AP Photo/ Mikhail Palinchak
    Mondo
    URL abbreviato
    132241222

    Sul sito del presidente ucraino Petr Poroshenko è apparsa una petizione per riconoscere il Fondo Monetario Internazionale (FMI) come organizzazione terroristica.

    "Chiedo al presidente di riconoscere ufficialmente il Fondo Monetario Internazionale come organizzazione terroristica, tutti quelli che vi lavorano come terroristi ed infine di formulare una strategia di Stato contro loro," — si afferma nel testo.

    L'autore della petizione attribuisce al FMI la responsabilità della disastrosa situazione economica in Ucraina, e di rimborsare i prestiti finanziari con "l'innalzamento dell'età di pensionamento e le percentuali prese dai profitti delle imprese ucraine." Inoltre la petizione afferma che il FMI "vuole burocratizzare" il Paese.

    Spesso al presidente Poroshenko giungono petizioni bizzarre.

    E' stato chiesto di staccare la Crimea dalla terraferma e farla diventare un'isola, di rinominare l'Ucraina in Rus' di Kiev, far pagare una tassa per il sorvolo dei satelliti russi, così come di pagare gli stipendi ai cittadini con i prodotti dolciari della sua azienda "Roshen".

    Per poter essere presa in considerazione la petizione dal presidente ucraino, entro 3 mesi deve essere firmata da almeno 25mila persone.

    Correlati:

    Der Standard: Ucraina in difficoltà per colpa del FMI
    FMI potrebbe ridurre tranche del prestito per l'Ucraina
    Kerry: USA in pressing su Ucraina per rispetto impegni con FMI e su accordi di Minsk
    “I trucchi del FMI non salveranno l'Ucraina dal disastro”
    “I soldi del FMI salvano i politici e la classe dirigente, non l'Ucraina”
    Tags:
    Austerity, Società, Economia, Petizione, Crisi in Ucraina, Debito dell'Ucraina, Fondo Monetario Internazionale, FMI, Petr Poroshenko, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik