20:08 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
6291
Seguici su

Ad Aleppo i combattenti di vari gruppi armati hanno deposto le armi e si sono arresi all'esercito governativo, hanno riferito a RIA Novosti dal comando delle milizie filo-Assad in città.

"Anche se non possiamo parlare di una resa di massa da parte dei ribelli. Ma dai quartieri di Salaheddin e Sheikh Maksud si sono arresi a decine negli ultimi 2 giorni," — hanno fatto sapere dalla milizia governativa.

I ribelli che hanno deciso di arrendersi consegnano le loro armi ai posti di blocco dell'esercito, dopodichè vengono inviati negli centri di dislocamento delle forze di sicurezza siriane per le formalità burocratiche e l'ottenimento dell'amnistia per poter tornare alla vita civile.

I civili di Aleppo continuano a passare attraverso i corridoi umanitari istituiti dalle autorità locali. Secondo l'agenzia nazionale siriana "Sana", oggi hanno lasciato i quartieri orientali della città decine di famiglie. Tutti sono stati mandati nei centri d'accoglienza istituiti dalle autorità, dove ricevono cibo e le eventuali cure mediche.

In precedenza si era saputo che in alcuni quartieri i terroristi hanno vietato agli uomini di età inferiore ai 50 anni di uscire ed hanno minacciato le donne e gli anziani che volevano lasciare le aree occupate.

Correlati:

Casa Bianca scettica sui corridoi umanitari di Russia e Siria ad Aleppo
Siria, Russia:Mosca ha illustrato l'operazione ad Aleppo agli attaché militari accreditati
Siria, De Mistura: su operazione ad Aleppo aspetto dettagli da Mosca
Siria, esercito governativo respinge controffensiva islamisti ad Aleppo
Siria, Russia preoccupata da mancata dissociazione tra opposizione e islamisti ad Aleppo
Tags:
Opposizione siriana, Esercito della Siria, Aleppo, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook