19:53 16 Dicembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 5°C
    Sergei Lavrov e John Kerry

    Siria,Lavrov: Discusso con Kerry implementazione nostri accordi,soprattutto su forze aeree

    © AFP 2017/ Christof STACHE
    Mondo
    URL abbreviato
    260

    Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha fatto sapere di aver discusso le misure che potrebbero essere adottate per implementare gli accordi Russia-Stati Uniti sulla Siria con il segretario di Stato americano John Kerry.

    "Oggi, abbiamo discusso che cosa deve essere fatto affinché questo accordo di inizi a operare, in pratica, in forma di azioni intraprese dalle nostre forze aerospaziali, dall'Aeronautica Usa e dalla coalizione guidata da loro", ha detto il capo della diplomazia russa.

    Secondo il ministro, se gli accordi raggiunti tra lui e Kerry a Mosca saranno implementati, "sarà possibile garantire la separazione dei membri normali dell'opposizione dai terroristi dell'Isis e di Jabhat al-Nusra (il Fronte al-Nusra)". Le parti si sono anche confrontate sulla situazione in Siria nel quadro della efficacia della lotta contro il terrorismo.

    Il governo siriano è pronto a lavorare sia con l'opposizione sia con le Nazioni Unite per risolvere la crisi nel paese, ma l'Alto comitato dell'opposizione per i negoziati (Hnc) ha assunto una posizione non costruttiva.

    "I membri della delegazione di governo e di opposizione che si sono riuniti in occasione delle riunioni di Mosca, Il Cairo, Astana, sono pronti per tale lavoro e hanno offerto una serie di suggerimenti su carta che sono stati consegnati ai rappresentanti delle Nazioni Unite — ha sottolineato. — Ma il cosiddetto Alto Comitato per i negoziati, formato nel corso di riunioni a Riyadh, ha assunto una posizione non costruttiva, non esprimendo alcuna proposta e imponendo ultimatum".

    Il ministro ha agiunto, che Mosca spera che l'incontro di oggi tra Russia, Stati Uniti e rappresentanti delle Nazioni Unite a Ginevra, si tradurrà in un approccio comune per la soluzione della crisi siriana.

    "Ci auguriamo che durante le riunioni tra i rappresentanti della Russia e degli Stati Uniti — come co-presidenti del Gruppo internazionale di sostegno alla Siria — e quelli delle Nazioni Unite oggi a Ginevra, sarà coordinato un approccio ", ha detto ai giornalisti. 

    Correlati:

    Siria,Russia: Speriamo che Usa mantenga promessa separare opposizione moderata da al-Nusra
    Stratfor: USA faranno concessioni alla Russia nel nuovo accordo sulla Siria
    Siria: la pazienza la sta perdendo la Russia, non gli USA
    Tags:
    ISIS, Lotta al terrorismo, crisi in Siria, Al-Nusra, ONU, John Kerry, Sergej Lavrov, Siria, Russia, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik