17:46 25 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
243
Seguici su

Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha ordinato di chiedere assistenza al Federal Bureau of Investigation (Fbi) e agli esperti dell'Unione europea nelle indagini sul caso dell'omicidio del giornalista russo, Pavel Sheremet.

Lo ha annunciato il portavoce del capo dello stato, Svyatoslav Tsegolko sul suo profilo Twitter. 

"Il presidente ha incaricato di coinvolgere nelle indagini agli specialisti dell'Fbi Usa e dell'Ue", si legge nel post.

In mattinata aveva spiegato che Poroshenko ha assegnato una scorta di sicurezza alla compagna di Sheremet e proprietaria del giornale Ukrainskaya Pravda, Alena Pritula, sulla scia della attentato con l'autobomba.

"Penso che l'azione sia stata condotta con il solo scopo di destabilizzare la situazione in Ucraina, forse alla vigilia di altri eventi", ha detto il capo dello stato in un incontro televisivo con i capi delle agenzie di sicurezza nazionali, che ha incaricato di non escludere una singola pista o prova nelle indagini. 

"In questo caso la guerra e l'aggressione; peraltro, non escludo la presenza di interessi stranieri".    

Correlati:

“Ucraina tomba dei giornalisti e del giornalismo”: Mosca commenta autobomba a Kiev
Esplosa autobomba, ucciso famoso giornalista a Kiev
Tags:
Omicidio giornalista, Omicidio, FBI, Pavel Sheremet, UE, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook