Widgets Magazine
10:18 17 Luglio 2019
Artico

Russia sviluppa un sistema sonar per la difesa dell'Artico

© Sputnik . Alexander Liskin
Mondo
URL abbreviato
1330

Le società della difesa stanno sviluppando per la protezione delle acque territoriali russe nell'Artico un sistema sonar, in grado di rilevare le navi e i sottomarini "nemici" a distanze superiori a centinaia di chilometri, segnala il giornale "Izvestia", riferendosi ad un rappresentante del ministero della Difesa a conoscenza della situazione.

"Al momento si sta elaborando il progetto del nuovo sistema. Dovrebbe essere completato nel prossimo anno e dopo l'approvazione del ministero della Difesa verrà dislocato e messo in funzione", — il giornale riporta le parole del suo interlocutore.

"Izvestia" ha scritto che per la segretezza del progetto la fonte si è rifiutata di indicare i tempi esatti per la preparazione del sistema e il luogo in cui verrà schierato. Secondo lui, il sistema sarà dislocato in modo da coprire un'area di centinaia di chilometri.

"Il compito è piuttosto complicato. Occorre lavorare su 3 circuiti: marino, spaziale e terrestre. Quello marino prevede sonar e sensori subacquei, che registrano l'ambiente e trasmettono i dati ricevuto ai satelliti del circuito spaziale. Il circuito terrestre è un sistema di gestione, che analizzerà le informazioni ricevute e le trasmetterà agli utenti", — ha osservato il rappresentante del ministero della Difesa.

Correlati:

Putin: Russia costretta a rafforzare capacità di difesa con retorica aggressiva NATO
Mosca mantiene sua promessa: sorpresa speciale aspetta la NATO ai confini con Russia
“Il rafforzamento dell'esercito russo ha colto di sorpresa i militari USA”
Artico, Stoltenberg: Nato a favore della cooperazione e non di uno scontro nella regione
La Cina punta all'Artico attraverso la partnership strategica con la Russia
Tags:
Geopolitica, Tecnologia, Difesa, Sicurezza, ministero della Difesa della Federazione Russa, Esercito russo, Artico, Mar Glaciale Artico, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik