23:05 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
5319
Seguici su

Secondo le prime ricostruzioni, è esplosa una bomba all'interno dell'auto in cui si trovava il giornalista russo Pavel Sheremet.

La portavoce del ministero degli Esteri russo ha commentato sulla sua pagina Facebook la tragica scomparsa in Ucraina del giornalista Pavel Sheremet.

"A Kiev è esplosa l'auto in cui si trovava Pavel Sheremet. Giornalista libero, non aveva paura di parlare del potere e di esprimere le sue opinioni su di esso. Autorità diverse in tempi diversi. Per questo veniva rispettato. L'Ucraina (non il paese, ma il sistema) è diventata una fossa comune di giornalisti e del giornalismo," — ha dichiarato la Zakharova su Facebook.

Il presidente dell'Ucraina Petr Poroshenko ha incaricato le forze dell'ordine di indagare immediatamente l'accaduto e trovare gli assassini.

Negli anni '90 Pavel Sheremet era uno dei volti più noti tra i giornalisti russi.

Correlati:

Esplosa autobomba, ucciso famoso giornalista a Kiev
Tags:
Giornalismo, giornalisti, Omicidio, Attentato, Pavel Sheremet, Maria Zakharova, Kiev, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook